• Home
  • Cibo
  • L'uomo che sussurrava ai Formaggi

L'uomo che sussurrava ai Formaggi

 

Conosco Gregorio per la prima volta al mercato della Terra di Mentana,  da la’ ad innamorarmi  dei  suoi  formaggi  e’  bastato  un battito  di ciglia, ma che dico un morso veloce, un assaggio fugace. Gregorio Rotolo l’uomo  che

sussurra ai formaggi,  lo  definisco  così , perché  quando  parla delle sue creature ancora oggi  dopo  tanti  anni  di  lavoro  ancora riesce ad avere quel  luccichio  negli occhi  che caratterizza il bambino  che e’  in lui, motivo  di  orgoglio  per  suoi  prodotti  caseari.  L’azienda Agricola che lui  snocciola con dati  alla mano  e’  così  raccontata sotto  forma di  numeri : Gregorio produce annualmente 100-120 quintali di formaggio, e soltanto il 10% prende la via dell’estero: in gran parte negli Stati Uniti, a New York, e poi in Europa.

Gregorio elenca con facilità  al  quantitativo  di  bestiame : 1500 pecore, 100 capre, 40 vacche (“con annessi vitelli”), 10 maiali, 220 agnelli, 350 agnelli nati, 60 caprette e, non ultimo, 40 cani. I pascoli si  trovano a 1300 metri  di  altezza nella zona del  Parco  nazionale dell’ Abruzzo, e si  arriva fino  a  2,200 metri d’estate.  20  ettari sono  di  proprietà , 700 ettari  vengono  affittati  dal  comune, “ ma gravitiamo su circa 2000 ettari” precisa Gregorio, che mi  spiega come l’abbandono  dell’agricoltura  della montagna , abbia trasformato  questa in “Agricoltura dei Cavalli “, centinaia di  cavalli  allo  stato brado  pascolano  per queste montagne, monitorati  dalla forestale.  Scanno città  di Gregorio conta 2000 abitanti  e l’età’media supera i  50 anni, la sua azienda  gestita insieme alla sorella e da alcuni  dei  suoi  nipoti conta in totale 30  dipendenti, a malincuore mi  rivela solo 2 Italiani.

 

L’agricoltura ormai  sta perdendo  manovalanza italiana , per la difficoltà e le rinunce, gli orari a cui  ci  si imbatte ogni  giorno.  L’azienda e’  da circa 20  anni  Biologica, il certificato IGEA gli  e’  stato  consegnato  15 anni  fa. Oltre ad una vasta gamma di  carni, salumi e verdure rigorosamente biologiche , Gregorio produce 15 tipo  di  formaggio  dalla Ricotta a scorza nera (misto siero  vaccino e ovino) Le muffe della scorza prodotte dallo  stesso  formaggio sono  massaggiate con olio  di  oliva.

 

Il Caciocavallo Barricato, il caciocavallo misto tre latte (Vaccino, ovino,caprino) Muffato, con 100%latte vaccino con muffe non inoculate , quindi  tutto al  naturale, il retrogusto  amarognolo ci  spiega e’  dovuto  al  pascolo  delle mucche su  prati  di Genziana. 

All’interno  dell’Azienda esiste un piccola struttura Alberghiera con 15 camere , arredate nello  stile tradizionale scannese. Qualche anno  fa Gregorio  e’  partito da Scanno  per andare in Afganistan per insegnare l’arte del  formaggio  ai  pastori del posto. L’arte del  fare il  formaggio non ha lingua ma solo  la conoscenza e amore.

Azienda  Agricola Rotolo Gregorio &C.
Loc,Valle Scannese
67038 Scanno (Aq)
Tel 0865 576043
Cell: 346 5043806 - 3482886912
www.vallescannese.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy

Altre notizie

Buongiorno, Invio in allegato il comunicato stampa relativo a Bloom Coffee Circus, il campus didattico di Bloom Coffee School, che per la sua nona edizione vola in Sicilia per una settimana di full...

Vai all'articolo