Skip to main content

Zaleti coi bruscandoli per la fortaiada de San Marco

 

zaleti di erbe spontaneeezaleti di erbe spontaneee

Idea golosa n.1 di Daniela Doretto, carpita dalla sua pagina FB in cucina con Daniela Doretto. I tipici biscotti veneti (zaeti, cioè gialletti perchè si usa la farina di mais) in versione salata con i bruscandoli, cioè luppolo selvatico - humulus lupulus - detto anche asparagina. "Si avvicina la festività di S. Marco e se il tempo sarà buono i pordenonesi, come da tradizione, andranno a mangiare la frittata in campagna", scrive Daniela Doretto, "Questo è anche il periodo delle erbe spontanee e quindi mi sembrava simpatico suggerirvi un dolcetto originale per la fortaiada". Se vi interessa la ricetta degli zaeti classici cliccate qui 

Zaleti coi bruscandoli per la fortaiada de San Marco

 

Ingredienti

  • 150 g di farina 0
  • 150 g di farina di mais
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova + 1 tuorlo
  • 100 g di bruscandoli lessati, strizzati e tritati fini 
  • ½ bustina di lievito
  • vaniglia
  • 1 cucchiaio di grappa
  • sale 

 

Preparazione 

  1. Unire le due farine e versarle a fontana in una ciotola.
  2. Fondete il burro e lasciatelo raffreddare.
  3. Mettere al centro della fontana un pizzico di sale, la vaniglia, la  grappa, il lievito e il burro fuso e freddo.
  4. Unire le uova montate con lo zucchero e lavorare il tutto energicamente in modo da ottenere un composto omogeneo.
  5. Unire i bruscandoli e incorporarli all’impasto. Con la pasta ottenuta formare i biscotti a losanga lunghi 5-7 cm.
  6. Disporli sulla placca e cuocere in forno 125 °C per 40-50 minuti.
  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy

Altre notizie


Deprecated: htmlspecialchars(): Passing null to parameter #1 ($string) of type string is deprecated in /var/www/vhosts/qbquantobasta.it/httpdocs/modules/mod_articles_thumbnails/mod_articles_thumbnails.php on line 23


Deprecated: Constant FILTER_SANITIZE_STRING is deprecated in /var/www/vhosts/qbquantobasta.it/httpdocs/modules/mod_articles_thumbnails/tmpl/default_bootstrap5.php on line 108

Josko Gravner Condivido l'intervista a Josko Gravner fatta da Sonia Ricci. Davvero tutta da leggere. "Settantadue anni, 60 vendemmie alle spalle, i suoi vini nascono dal tempo dopo sei mesi...

Vai all'articolo