Skip to main content

Bigoli con pomodorini

bigoli con pomodorini frittibigoli con pomodorini fritti

Questa ricetta è stata realizzata dalla docente AICI Veronica Geraci per il ricettario di Arrigoni Battista. Il Capriccio è un  formaggio fresco, spalmabile e cremoso prodotto con latte vaccino, capace di diventare l’ingrediente segreto per insaporire ricette sia salate sia dolci. 

Ingredienti per 4 persone

300 g di bigoli
160 g di Capriccio Arrigoni Battista
50 ml di latte
250 g di pomodorini ciliegini
olio extravergine d'oliva
zucchero
sale e pepe q.b.

Fate così

 

In una ciotola stemperate il formaggio con il latte, fino a ottenere una crema morbida. Aggiustate di sale e pepe.

Tagliate i pomodorini a metà, togliete i semini e disponeteli in una padella con 2 o 3 cucchiai di olio e con la parte tagliata rivolta verso il basso.

Condite con sale e pepe e cuocete a fuoco medio fino a che non sì asciuga tutta l'acqua di vegetazione.

Quando è completamente evaporata, friggete i pomodorini per qualche minuto, controllando che non si attacchino.

Spolverizzate con poco zucchero in modo che sì caramellino leggermente, spegnete e togliete dal fuoco.

Cuocete i bigoli in abbondante acqua salata, scolateli tenendo da parte una tazza di acqua di cottura.

Conditeli  con la crema di formaggio, aggiungendo se necessario poca acqua di cottura.
Servite i bigoli guarniti con i pomodorini fritti.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy

Altre notizie


Deprecated: htmlspecialchars(): Passing null to parameter #1 ($string) of type string is deprecated in /var/www/vhosts/qbquantobasta.it/httpdocs/modules/mod_articles_thumbnails/mod_articles_thumbnails.php on line 23


Deprecated: Constant FILTER_SANITIZE_STRING is deprecated in /var/www/vhosts/qbquantobasta.it/httpdocs/modules/mod_articles_thumbnails/tmpl/default_bootstrap5.php on line 108

Josko Gravner Condivido l'intervista a Josko Gravner fatta da Sonia Ricci. Davvero tutta da leggere. "Settantadue anni, 60 vendemmie alle spalle, i suoi vini nascono dal tempo dopo sei mesi...

Vai all'articolo