Skip to main content

la novità del gin alle mele: Kiku Apple Gin

Kiku apple gin by RonerKiku apple gin by Roner

Le distillerie Roner hanno annunciato il lancio sul mercato di unun gin ottenuto dalle mele: si tratta di KIKU Apple Gin. Le mele KIKU crescono ai piedi delle Dolimiti e  a maturazione completa sviluppano un cuore particolarmente dolce che richiama il miele. Sono distillate con il metodo London Dry, che non consente l’aggiunta di aromi. Sapori e profumi possono essere ottenuti unicamente dalla macerazione di tutti i suoi ingredienti. Tra le botaniche utilizzate erbe mediterranee e alpine compreso il ginepro appena raccolto, in grado di esaltare la mela con un risultato sorprendente. 

Il prodotto, imbottigliato nel formato 0,5 l e completo di astuccio regalo, è in vendita anche in e-ecommerce  al prezzo di 41,50 euro.
Provatelo a tavola in abbinamento con l'anatra arrosto. E naturalmente per un gin tonic utilizzate la Tyrol Tonic per un gusto 100% altoatesino.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Corvatsch la distilleria di whisky più alta del mondo

 


© Christian Ritz© Christian RitzLa distilleria di whisky sul Corvatsch © Christian RitzLa distilleria di whisky sul Corvatsch © Christian Ritz

Sulla vetta dei Grigioni, a 3.303 sul livello del mare, in Engadin St. Moritz, apre il 10 ottobre 2020 ORMA, la distilleria di whisky più alta del mondo.  Gli imprenditori grigionesi Rinaldo Willy e Pascal Mittner hanno realizzato il loro sogno per la distilleria di whisky ORMA, che in romancio significa anima. 

La filosofia di ORMA e di ogni amante del whisky include tempo, amicizia e apprezzamento. Anche i visitatori della distilleria ORMA possono sperimentare questi valori durante le visite guidate, a partire da dicembre, in gruppi di massimo 16 persone, due giorni alla settimana, il venerdì e il sabato, mattina e pomeriggio. Prima o dopo il whisky, i visitatori possono gustare un menu ORMA nel ristorante più alto dei Grigioni, il Ristorante 3303.

"La posizione della nuova distilleria è spettacolare nonché un posto speciale in cui lavorare: alle spalle abbiamo il ghiacciaio, il massiccio del Bernina con la cresta del Bianco, ai nostri piedi il paesaggio lacustre unico dell'Alta Engadina", afferma entusiasta Pascal Mittner. “In mezzo a questa cornice, vogliamo offrire momenti ed esperienze uniche”. Le visite guidate con degustazioni sono da prenotare in anticipo a partire dall'11 dicembre 2020Degustazioni di whisky ORMA sul Corvatsch © Christian RitzDegustazioni di whisky ORMA sul Corvatsch © Christian Ritz

L'altitudine ha una particolare influenza sulla combustione: “A questa altitudine, il processo di distillazione avviene a circa 10 gradi in meno rispetto a quella su livello del mare. Ciò significa più aromi e maggiore complessità che viene mantenuta”, spiega Rinaldo Willy. La Svizzera non è comunemente associata al whisky: qui la distillazione è consentita solo dal 1999. Ma i due amici ora hanno tracciato la strada e per loro le cose dovrebbero cambiare. "Il pittoresco paesaggio della Scozia si può trovare anche qui nei Grigioni”, dice Rinaldo Willy strizzando l'occhio.

.wiskhy orma bottigliawiskhy orma bottiglia

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Monica Berg, la più influente nel mondo dei cocktail

presentazione del cocktail Giannola38 al Premio Nonino 2019presentazione del cocktail Giannola38 al Premio Nonino 2019Monica Berg, premiata nel 2018 con il Premio Nonino assieme agli altri componenti di P(our) è stata riconosciuta come la figura più influente nel mondo dei cocktail. Originaria della Norvegia, Monica Berg ha raggiunto il più alto riconoscimento con il lavoro realizzato al Tayēr + Elementary fondato nel 2019 a Londra con il partner di vita Alex Kratena n.2 della stessa classifica. E’ infatti stata eletta numero 1 nella classifica di Drinks International’s 2020 Bar World 100. La classifica include i 100 bartender del Mondo considerati guide, educatori e influencer, leader e fonte di ispirazione per le nuove generazioni.

Nel 2018 il Premio Nonino Risit d’Aur- Barbatella d’Oro con Alex Kratena, Simone Caporale, Joerg Meyer, Ryan Chetiyawardana, Jim Meehan e Xavier Padovani come co-fondatrice di P(our)- unione delle parole OUR e PURE - progetto educativo benefico la cui mission è la ricerca della “purezza” del prodotto non contaminato e del “nostro” inteso come passato condiviso in ogni angolo della terra.

premiazione del gruppo P(our) al Premio Nonino 2018premiazione del gruppo P(our) al Premio Nonino 2018

Tre sono i paradigmi imprescindibili di P(our): conoscenza, sostenibilità e crescita, valori fondanti di ogni società, gli stessi alla base del Premio Nonino.

 

Per celebrare il Premio Nonino 2019 Monica Berg e Alex Kratena hanno creato il cocktail ‘Giannola 38’ ispirati dalla Grappa Nonino Monovitigno® Moscato dedicandolo alla Regina della Grappa! Ed è con il ‘Giannola 38’ che la Famiglia Nonino (e noi di qbquantobasta - congratulandoci -) si brinda!

cocktail Giannola 38cocktail Giannola 38

cliccando QUI potete visionare il video con la preparazione del cocktail Giannola 38.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

618 gradini di pietra di Skellig Micheal hanno ispirato una distilleria artigianale

Skellig Six18 botanicalsSkellig Six18 botanicals 

Affacciata sulla selvaggia costa atlantica della Contea di Kerry, nella città di Cahersiveen, la distilleria Skellig Six18 prende il nome dal numero di gradini necessari per raggiungere la sommità della leggendaria isola Skellig Michael, patrimonio UNESCO (sì proprio quella che ha fatto da quinta agli episodi di Star Wars “Il risveglio della forza” e “Gli ultimi Jedi”).

I suoi seicento e diciotto ripidi gradini di pietra risalgono al VI secolo, scavati nella parete rocciosa da una comunità di monaci per raggiungere il loro monastero.

Skellig Six18Skellig Six18

Lo Skellig Six18 Gin è interamente artigianale, distillato in piccoli lotti nella distilleria con sede a Cahersiveen. In collaborazione con i foragers (i cercatori di erbe e alghe spontanee) di mare, i foragers di terra, gli chef e i pescatori della zona, è stata messa a punto una selezione di ingredienti botanici del territorio.
Tra le piante aromatiche ci sono gli aghi di abete Douglas e la linfa di betulla, che contribuiscono a creare un gin erbaceo, con note di agrumi e pompelmo. La sua complessità, ricca di sapore e di profondità, si abbina magnificamente con un’ampia varietà di cibi.

tasting areatasting area

La distilleria è impegnata nella creazione di una nuova meraviglia: lo Skellig Six18 Single Pot Still Irish Whiskey. Nell’attesa che il nuovo whiskey maturi (minimo tre anni in botte), la distilleria ha acquistato un rarissimo e vecchio whiskey irlandese che continua a maturare in loco e viene finalizzato in botti provenienti da prestigiosi vigneti europei: il 2021 vedrà il lancio di un'esperienza presso la distilleria, legata a un whiskey di livello premium.

N.B. La sede di Skellig Six18 si trova all'interno della Kerry International Dark-Sky Reserve, l'unica Gold Tier Dark Sky Reserve (il grado più alto di cielo notturno senza inquinamento luminoso) presente nell'emisfero settentrionale.

Ring of Kerry coastlineRing of Kerry coastline

Maggiori informazioni QUI

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Premio Alambicco d'Oro 2020. C'è anche il FVG spiritoso

Premio Alambicco d Oro 2020Premio Alambicco d Oro 2020

Proclamati i vincitori del 37esimo Premio Alambicco d’Oro promosso da Anag, Associazione nazionale assaggiatori grappa e acquaviti.  La selezione si è svolta a Bellaria Igea Marina, in provincia di Rimini, in presenza e nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid-19. 

 Premio Alambicco d Oro 2020 calici e mascherina Premio Alambicco d Oro 2020 calici e mascherina

Il Friuli Venezia Giulia “spiritoso” ha conquistato  8 medaglie, 4 Gold e 4 Silver. 

 

 

L’edizione 2020 del Premio Alambicco d’Oro ha assegnato complessivamente 72 medaglie, di cui 12 Best Gold, 30 Gold e 30 Silver, andate a grappe, acquaviti e brandy italiano in arrivo da tutta Italia, inviate da distillerie e da un numero crescente di aziende vitivinicole.

Premio Alambicco d Oro 2020Premio Alambicco d Oro 2020

Il Premio Alambicco d’Oro ha visto anche l’assegnazione dei due premi speciali. Quello riservato alla distilleria con il miglior punteggio complessivo sommando le medaglie ricevute da prodotti propri è andato a Roner Spa Distillerie (Trentino Alto Adige). Grappa “Rifò 1999”, della Distilleria Beccaris (Piemonte), si è aggiudicata il premio “Il vestito della grappa”, riservato alla bottiglia giudicata più bella per etichetta e forma da una giuria composta da giornalisti, architetti e operatori esterni al mondo della distillazione.

TRIONFO DELLE GRAPPE INVECCHIATE

Il 37esimo Premio Alambicco d’Oro, articolato in nove categorie di prodotto, registra ben 34 medaglie assegnate alle grappe invecchiate (6 Best Gold, 14 Gold e 14 silver), seguite da 14 per la grappa giovane (4 Gold e 10 Silver), 8 per la grappa invecchiata aromatica (2 Best Gold, 3 Gold e 3 Silver), 6 per la grappa giovane aromatica (2 Best Gold, 2 Gold e 2 Silver), 5 per il Brandy italiano (2 Best Gold e 3 Gold), 3 per la grappa aromatizzata (2 Gold e 1 Silver) e 2 per l’acquavite d'uva giovane aromatica (2 Gold).

A TUTTO SPIRITO DA NORD A SUD

Il medagliere del 37esimo Premio Alambicco d’Oro diviso per regioni vede al primo posto il Trentino Alto Adige, con 20 medaglie conquistate (4 Best Gold, 12 Gold e 4 Silver), seguito dal Piemonte con 17 riconoscimenti (4 Best Gold, 8 Gold e 5 Silver). Al terzo posto si piazza la Sicilia, con 9 medaglie (2 Gold e 7 Silver), seguita a stretto giro dal Friuli Venezia Giulia con 8 medaglie (4 Gold e 4 Silver) e dalla Toscana, con 6 riconoscimenti (1 Gold e 5 Silver). Seguono, poi, il Veneto con 4 medaglie (3 Best Gold e 1 Silver), il Lazio (2 Gold), la Calabria (1 Best Gold e 1 Silver), l’Umbria (2 Silver), la Liguria (1 Gold) e la Lombardia (1 Silver).

Premio Alambicco d Oro 2020Premio Alambicco d Oro 2020

CRESCONO LE AZIENDE VITIVINICOLE SPIRITOSE 

Il 37esimo Premio Alambicco d’Oro registra anche un’elevata presenza delle aziende vitivinicole che producono “grappe di fattoria” ottenute con le loro vinacce da distillerie esterne, con prodotti di alta qualità in arrivo soprattutto da Sicilia, Toscana e Umbria.  

TREND

“Il trend di crescita della presenza di grappe invecchiate si è confermato anche in questa edizione del Premio Alambicco d’Oro - sottolinea Paola Soldi, presidente ANAG. Sono diminuite le grappe giovani e quasi raddoppiate quelle invecchiate, di cui moltissime con lunghi invecchiamenti e tante con soggiorni in barrique. Ringrazio tutti i produttori che, nonostante le difficoltà di questo periodo, hanno partecipato in gran numero al Premio Alambicco d'Oro e tutti gli assaggiatori Anag che, con professionalità e competenza, sono stati presenti alla selezione nelle scorse settimane. 

8 MEDAGLIE PER IL FRIULI VENEZIA GIULIA 

Vi elenchiamo i nomi delle grappe FVG vincitrici di medaglia, per conoscere categoria e differenziazione in Gold e Silver cliccate QUI. Da parte nostra facciamo complimenti qbisti a tutti, ma soprattutto alla Domenis 1898 che ha bottinato ben quattro medaglie! 

Arcano di Bepi Tosolini - Futura 36 Domenis 1898 - Grappa matura n.3 Buiese - Mitica Riserva Mangilli Distilleria Mangilli - Grappa Friulana Spirito di Valentino Butussi - Luce di Uve grappa di Ribolla gialla Domenis 1898 - Neri Schioppettino Domenis 1898 - Futura bio grappa alla Ruta Domenis 1898 

 

Per conoscere tutti i risultati della classifica nazionale cliccate QUI

anag logoanag logo

 

ANAG

Anag è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 1978 presso la Camera di Commercio di Asti, attiva e presente in tutta Italia con associazioni regionali e delegazioni provinciali. Attraverso corsi di formazione, manifestazioni enogastronomiche, serate di degustazione e abbinamenti con cioccolato, sigaro, salumi, formaggi e altri prodotti, Anag promuove una “cultura del buon bere” e valorizza un prodotto interamente italiano che porta con sé un bagaglio di tradizioni e professionalità. La Grappa, infatti, è riconosciuta dal maggio 1989 come “acquavite di vinaccia prodotta in Italia esclusivamente da vinacce nazionali”.

I risultati completi sono disponibili sul sito www.anag.it nella sezione Concorsi.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Alambicco d'oro 37° edizione

Premio Alambicco d'oro ANAGPremio Alambicco d'oro ANAG

37° Premio Alambicco d'Oro promosso da Anag. Domenica 14 giugno 2020 a Bellaria Igea Marina è prevista la selezione dei campioni di grappe, acquaviti d’uva e brandy in gara con assaggiatori in arrivo da tutta Italia, nelle modalitrà previste dalla fase 2 del Post Covid-19. I risultati saranno resi noti nel mese di luglio, con l’assegnazione delle medaglie Best Gold, Gold e Silver e dei due premi speciali che da alcuni anni accompagnano il concorso: quello riservato alla distilleria che otterrà il miglior punteggio complessivo sommando le medaglie ricevute da prodotti propri e da quelli distillati per conto terzi e “Il vestito della grappa”, riservato alla bottiglia giudicata più bella per etichetta e forma da una giuria composta da giornalisti, architetti e operatori esterni al mondo della distillazione.

anag assaggiatori neopatentati FVG 2020anag assaggiatori neopatentati FVG 2020

"Non posso sapere se questo nostro evento possa essere d'aiuto o meno alle nostre distillerie, scrive Maurizio D'Osualdo, ma sicuramente sarà un momento di confronto tra campioni anonimi e super partes come nussun altro concorso può garantire. Questo perchè l'associazione ANAG è composta da assaggiatori che, senza fini di lucro, danno la loro disponibilità e soprattutto perchè i degustatori sono componenti patentati e assaggiatori esperti dell'associazione, selezionati in tutta Italia con prove preliminari che in FVG sono state seguite e scrupolosamente volute dal Presidente Regionale Enzo Di Zorzi. In FVG le prove di assaggio sono state multiple e nelle sezioni di assaggio sono stari selezionati otto degustatori esperti che parteciperanno alle selezioni nazionali 2020".

 

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Nonino Spirit Brand / distiller of the Year

La notte del 27 gennaio 2020, nella prestigioso Palace of Fine Arts di San Francisco, si è tenuta la serata di gala che ha assegnato i premi della ventesima edizione del Wine Enthusiast Wine Star Awards, il più importante premio internazionale di Wine&Spirits al mondo nel mondo del vino e degli spiriti. A rendere speciale questa cerimonia per l’Italia è stata la presenza della Distilleria Nonino di Percoto, prima distilleria italiana e primo brand di Grappa a essere premiata in vent'anni nella sezione “Spirit Brand / Distiller of the Year 2019”.

Tre generazioni Nonino per la prima volta insieme oltre oceano. Giannola Nonino accompagnatadalla figlia Elisabetta e dalla nipote Francesca, ha ritirato emozionata il premio assegnato con la seguente motivazione di Kara Newman, responsabile dei distillati per la Rivista Wine Enthusiast: "Anche se la distilleria Nonino ha avuto origine nel 1897, la sua storia inizia realmente negli anni Settanta, quando Benito Nonino e la moglie Giannola iniziarono a produrre  di alta qualità. Giannola in particolare ha contribuito a ribaltare l’immagine grezza e forte della grappa. Come lei stessa ha detto, desiderava trasformarla grappa da Cenerentola a Regina [...] con energia, coraggio, visione rivoluzionaria che sottolinea la capacità di ridisegnare un distillato tradizionale per l'era moderna [...] rappresenta the Best of Made in Italy. Un continuo impegno verso l'eccellenza basato sulla ricerca dell'innovazione, nel rispetto della cultura e dell'identità del territorio".

E’ la consacrazione di una sfida iniziata il 1° dicembre 1973, quando Benito e Giannola decisero, convinti della grande potenzialità della loro grappa, di puntare il loro impegno verso l’assoluta eccellenza, rivoluzionando il concetto comune tra i consumatori e cambiando l’immagine a un prodotto tradizionale, fino ad allora considerato “povero”, un mezzo per riscaldarsi dei contadini del Nord Italia durante l’inverno. Fu grazie ai Nonino che la grappa raggiunse la qualità dei migliori distillati esteri e il prestigio che fino ad allora non le era stato riconosciuto dagli appassionati di spirit italiani e stranieri. Da Cenerentola a Regina nell’Olimpo delle grandi acquaviti del mondo! "È la prima volta che una distilleria italiana riceve questo riconoscimento e il fatto che lo sia una distilleria di grappa ci riempie il cuore di orgoglio e di gioia perché ci dimostra che tutto è possibile quando si mettono assieme passione, ottimi ingredienti, innovazione e uno spirito resiliente, che credo valga sia per i distillati sia nella vita. Siamo una famiglia di distillatori di un piccolo paese italiano, e l’amore per il nostro lavoro ci ha dato la forza e il coraggio di avere una nuova visione per quel distillato che facciamo da generazioni. Abbiamo trasformato la grappa da ciò che veniva percepito come un prodotto semplice e di bassa qualità in un distillato artigianale. La ricerca emersa per mantenere la qualità assoluta nel processo di distillazione e la rivoluzione cui abbiamo dato inizio, elevando la grappa dalle sue umili origini  sono stati l’obiettivo di tutta la nostra vita.C he parliamo della nostra Grappa, dell’Amaro o del nuovo Aperitivo, c’è un unico filo comune – la lingua della passione. La passione non ha nazionalità; parla a tutti e coinvolge chiunque la ascolti con un’eco inarrestabile. Questa lingua ha attirato in un paesino di 1500 anime in Friuli-VeneziaGiulia, Percoto, Premi Nobel, imprenditori, scienziati (saluto Antonio Damasio Presidente della giuria del Premio Nonino e Hanna Damasio, grazie di essere qui questa sera) e personalità da tutto il mondo per conoscere la realtà Nonino. Questa onorificenza ci ha insegnato che l’amore, la passione, l’energia che si mettono nel proprio lavoro oggi, avranno un grande valore domani" - commenta Elisabetta.  Numerosi ospiti e gli altri prestigiosi premiati, fra cui il regista Francis Ford Coppola – premio Lifetime Achievement Award alla carriera- e il musicista Jon Bon Jovi – premio Wine and Culture Award e gli importatori italo americani Tony e Bill Terlato che rappresentano Nonino negli Usa, hanno brindato alla Grappa Nonino Cru Monovitigno® Picolit e con L'Aperitivo BotanicalDrink e l'Amaro Nonino Quintessentia® on the rocks. #GrappaNonino

 

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Whisky Experience abbinamento Scotch e Formaggio

Whisky e formaggioWhisky e formaggio

Giovedì 30 Gennaio 2020 dalla 20.30 La Casita Retrò vi aspetta per un inconsueto abbinamento whisky scozzese formaggio.  Per l’occasione l’Associazione Sud Food ha strutturato un evento per approfondire meglio l’assonanza tra questi due mondi. In degustazione tre whisky: Springbank 10 YO Campbeltown Single Malt Scotch Whisky, Aberlour 16 YO Double Cask Highland
Single Malt Scotch Whisky, Bowmore 17 YO “White Sands” Finest Oak Casks Islay Single Malt Scotch Whisky.

 

Dove?

Via Giuseppe Ferrigni, 31, Napoli.

Prezzo?

25 € per i Soci dell’Associazione Sud Food
30 € per gli amici ed followers di Sud Food

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Nonino Spirit of the Year

Nonino Italian Cocktail SpiritNonino Italian Cocktail Spirit

NONINO, primo brand di Grappa a essere premiato “ Spirit of the year / Distilleria dell’Anno”.  La motivazione recita "conosciuta per le sue Grappe Monovitigno® di alta qualità create negli anni '70, la distilleria della famiglia Nonino da sei generazioni in Friuli, negli ultimi anni ha iniziato a scuotere il mondo degli alcolici con il suo Amaro Nonino Quintessentia® liquore agrodolce, con sentore di erbe aromatiche. Ha entusiasmato una nuova generazione di mixologist e consumatori di cocktail...". La famiglia Nonino volerà a San Francisco il prossimo 27 gennaio 2020 per ritirare il Premio durante la cerimonia che si terrà, per la prima volta, presso il monumentale Palace of Fine Arts. L'appuntamento in Usa cade nel periodo in cui tradizionalmente viene conferito il Premio - giunto alla sua 45/a edizione. Alla cerimonia negli States- informa l'azienda - parteciperanno la famiglia proprietaria del marchio e il presidente della giuria del Premio Nonino, Antonio Damasio.  Il Premio Nonino inaugurerà inoltre, una serie di incontri internazionali con i giurati e i premiati degli anni presenti e passati, coinvolgendo anche le nuove generazioni nelle battaglie culturali e ambientali per cui è nato. Con la famiglia, sul palco di San Francisco, ci saranno, tra gli altri, Francis Ford Coppola ("Lifetime Achievement Award" alla carriera) e Jon Bon Jovi ("Wine and Culture Award").

La motivazione dello "Spirit Brand/Distiller of the Year 2019" attribuisce alla famiglia Nonino "energia, coraggio, visione rivoluzionaria", sottolinea la sua capacità di "ridisegnare un distillato tradizionale per l'era moderna", vera espressione del Best of made in Italy. And of course, aggiungiamo noi, anche del Best of Made in Friuli. Postando orgogliosamente qui sotto la copertina del numero di marzo 2019 di qbquantobasta. La copertina del qbquantobasta di marzo 2019 La copertina del qbquantobasta di marzo 2019

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Fumosità e Stille in Tenuta Villanova

Il 18 ottobre 2019 dalle 19 ANAG FVG VI INVITA  a Farra negli spazi della Tenuta Villanova per la serata "Fumosità e Stille". Nell’attesa dedli ospiti degustazione del Prosciutto Bianco del salumificio Zhare di Ampezzo su un pane pensato appositamente dal panificio Bonelli di Cormons. Alle 20.00 presentazione e degustazione di prodotti della Toscano. Si fumerà insieme con la guida del fummelier® Marco Prato. Accompagneremo il fumo lento con la degustazione di alcuni "pezzi forti" della serata, 4 distillati, che verranno abbinati e intercalati ad alcuni assaggi di prelibatezze di cioccolato: Grappa Val di Rose invecchiata, The Balvenie 12 years Single Malt Double Wood Scotch Whisky, Francois Voyer Napoleon Grande Champagne Cognac, Hampden Estate Overproof Jamaican Rum. A conclusione della serata verranno serviti prodotti di territorio e presidi Slow food.

Sulla base della ricetta dello chef stellato Giuseppe Iannotti pubblicata su qbquantobasta ci saranno anche i paccheri al burro con Montasio 18 mesi e Grappa di Ribolla Gialla di Tenuta Villanova.

pasta al burro e grappa di chef Iannottipasta al burro e grappa di chef Iannotti

Chiusura della serata con una Pitina passata in padella con ricotta della Latteria di Cividale su polentina morbida fatta con la farina integrale del Mulino Tuzzi di Trussio. Accompagnamento con Ribolla Gialla e un Merlot prodotti dalla Tenuta Villanova. Vi ricordiamo le quote di partecipazione sono di 40€ per i soci ANAG, 50€ per i non soci accompagnatori. Prenotazione con obbligo di versamento anticipo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Ncn’ean prima distilleria biologica in Scozia

Annabel ThomasAnnabel Thomas

Nel 2012 Annabel Thomas decide di lasciare il suo lavoro come consulente aziendale a Londra. Il suo sogno? Creare nella fattoria dei genitori una distilleria che sfidasse le regole. L’ispirazione le era venuta da un viaggio a Islay, durante il quale si era innamorata del whisky  sviluppabdo l’idea di creare una distilleria che rispettasse un’altra delle sue grandi passioni: la sostenibilità. Quel sogno ora è Ncn’ean: un’azienda organica, cioè biologica, sostenibile e creativa. Alla ricerca di nuovi sapori. Il loro motto? Made by nature, not by rules

Distilleria ncn'eanDistilleria ncn'eanNcn’ean utilizza tempi di ammostamento più lunghi e una fermentazione più lenta, sperimentando nel frattempo lieviti non comunemente usati nella distillazione. Tutti i prodotti sono vinificati a temperatura controllata in botte, seguendo una filosofia di produzione sostenibile. Ncn’ean è la prima distilleria al 100% biologica della Scozia: l’energia proviene da fonti rinnovabili e il grano residuo e i sottoprodotti sono riutilizzati. Fare whisky richiede pazienza, perché, per essere chiamato tale, richiede un affinamento in botte di almeno 3 anni. Il primo whisky imbottigliato Ncn’ean sarà pronto nel 2020. 

Ma se non potete aspettare fino ad allora, l’azienda offre a 60 persone la possibilità di acquistare una barrique di whisky. I prezzi partono da 3.000 sterline. Info: www.gemma.wine, importatore e distributore esclusivo di grandi vini.


Botanical Spirit Ncn'ean

Botanical Spirit Ncn'eanBotanical Spirit Ncn'ean

Al centro della produzione troviamo per il momento il Botanical Spirit, un nuovo alcolico di single malt. Questo prodotto nasce dal desiderio di creare un connubio tra i sapori del futuro whisky non ancora sul mercato e le erbe selvatiche e i fiori che crescono vicino alla distilleria. Il Botanical Spirit presenta una base di whisky non lavorato ed è distillato tre volte con dieci erbe botaniche (tra cui la mirra selvatica, l’acetosa, l’erica e il timo) dalla distilleria di Beinn an Tuirc. Il risultato e' un prodotto singolare e sorprendente che unisce note cremose, di nocciola e d’orzo, con un accenno di brezza marina salata, seguite da camomilla e timo erbaceo. Al palato si percepisce una consistenza morbida che ricorda spezie e pepe piccante insieme a pompelmo e frutti di bosco. Il Botanical Spirit e' ideale per i cocktail! 

Articolo completo pubblicato sul numero di luglio 2019 del mensile qbquantobasta

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .