Skip to main content

Salone dei vini sparkling a Lubiana

 Quinta edizione del Salone Sparkling wine - Salon penečih vin - a Lubiana.  Il 16 febbraio 2018 dalle 15. Quarantauno espositori e circa centoventi etichette di vini spumanti. Le eleganti bollicine saranno abbinate a selezionati assaggi.
Grand Hotel Union Miklošičeva cesta 1,  Lubiana. 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Refuscus Mundi 2018 report qbista

Isola d'Istria: 10 febbraio 2018. quarta edizione della rassegna Refuscus Mundi - Svet refoška/Un mondo di refosco. Ero presente per conto di qbquantobasta e dei suoi lettori curiosi. Perchè "o ci sei o segui qb!" Un’occasione davvero unica per poter cogliere tutte le sfumature di un vitigno autoctono come il Refosco – ci spiega Matej Zaro (nella foto qui sopra), produttore vitivinicolo e organizzatore dell’evento. Un vitigno di origine antica, tra i più  diffusi dell’area dell’Istria slovena e del Carso. Merita la giusta importanza". Nelle accoglienti sale  di palazzo Manzioli ben 35 produttori provenienti da Slovenia, Italia e Croazia hanno messo a disposizione degli appassionati le loro interpretazioni di Refosco: spumantizzato, fermo, rosè, rosso, vendemmia tardiva, passito, giovane o maturo. 

Il tutto accompagnato da delizie gastronomiche: cotto in crosta, salami pregiati (carne di bue boscarin), formaggi stagionati in grotta, gnocchi di pane con sugo di fegatini di vitello.


Dunque si parla di Refosco o terrano? A risponderci è l’enologa Nika Gregorič dell’azienda Vinakras: “Nonostante si tratti del medesimo vitigno, nell’Istria slovena da esso si origina il refosco, mentre sulla terra rossa carsica il prodotto ottenuto è il terrano". Ricordiamo inoltre che vitigni affini con caratteristiche analoghe prosperano in Friuli Venezia Giulia, dove il più importante tra essi è il refosco dal peduncolo rosso, a cui si accostano il refosco di Rauscedo, il refosco di Faedis. I vini da degustare erano davvero tanti: impossibile assaggiarli tutti! Ecco quelli che mi hanno colpito di più:


Penina Brut natur 2013 di Veralda, caratterizzato da un vivace rosa cerasuolo che evidenzia l’ottimo perlage: il profumo fresco e vibrante delizia con note fruttate di fragoline di bosco, scorza di pompelmo e crosta di pane. Fragrante all’assaggio, scorrevole e progressivo, di ottima corrispondenza e piacevole chiusura.


La Cuvée di Čotova Klet (refosco cabernet sauvignon e merlot): profumi arrotondati dall’utilizzo del legno, sorso vivace piacevolmente pepato, ben equilibrato, tannino levigato.


Terre bianche cuvée rouge di Degrassi con refosco e sei vitigni francesi: merlot, syrah, petit verdot e i due cabernet. Ogni vitigno conferisce una caratteristica al vino: il petit verdot dona il colore intenso, lo syrah il  profumo leggermente dolce di prugna secca e cannella; la morbidezza viene dal merlot, la struttura e la potenza dai cabernet e la freschezza dal refosco.
Kortinca 2008 Cru di refosco dell’azienda Korenika & Moškon, vino prodotto da uve selezionate con ottime potenzialità di invecchiamento. Rosso cupo, ventaglio olfattivo caratterizzato da intense speziature, sorso potente e morbido ravvivato da un’inaspettata nota fresca e balsamica.


Renero 2011 azienda Rojac: un grande rosso prodotto da uve surmature, accuratamente selezionate; segue lunga macerazione e affinamento in botte per molti anni. Un vino tutto d’un pezzo, il colore è assolutamente intenso. Le sensazioni olfattive sono profonde, piene e avvolgenti. Il sorso scorre pieno e armonioso con una piacevolezza e una freschezza sorprendenti.


Terra natura 2012 di Štemberger si presenta di un rosso profondo con leggere sfumature violacee, un intreccio fruttato e speziato lascia intravedere sfumature di fava di cacao e fondi di caffè. Al palato è possente, ma elegante allo stesso tempo. Un vellutato distendersi di tannini mette in risalto struttura elegante e freschezza balsamica.

 

 

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Refuscus mundi degustazioni e simposio didattico

Il refosco è un vitigno di origine antica, tra i più noti e diffusi dell’area dell’Istria slovena e del Carso. Dal medesimo vitigno nell’Istria slovena si origina il refosco, mentre sulla terra rossa carsica il prodotto diventa terrano. Vitigni affini con caratteristiche analoghe prosperano in Friuli Venezia Giulia, con il refosco dal peduncolo rosso, ma anche il refosco di Rauscedo, il refosco di Faedis, il refoscone. E il vitigno ha un ruolo importante anche nel territorio dell’Istria croata. Colore rosso rubino intenso,note fruttate, spiccata freschezza, il refosco ha una lunga tradizione di produzione quale vino di facile e rapida beva, ma negli ultimi due decenni  i produttori si sono impegnati a rafforzarne il carattere di grande vino. Dal vitigno refosco si producono vini stilisticamente diversi: spumanti, rosati, vini novelli, vini rossi a lungo affinamento e vini passiti con aumentata concentrazione zuccherina. Il refosco rappresenta oggi il vitigno rosso più diffuso in Slovenia e quello con il maggiore successo commerciale.  Il festival Refuscus Mundi Svet refoška/Un mondo di refosco, organizzato dall’associazione Vinadria di Isola, è nato cinque anni fa su iniziativa degli stessi produttori. Ragioni fondanti il rafforzamento dello status del refosco quale vino da affinamento e l'approfondimento delle conoscenze legate alle sue caratteristiche organolettiche e salutari. 

Sabato 10 febbraio 2018 si svolgerà a Isola d'Istria negli spazi di Palazzo Manzioli Refuscus Mundi, festival del vino refosco: dalle 14.00 alle 21 si potranno degustare i vini di oltre 40 cantine. In più quattro degustazioni guidate nella Biblioteca del palazzo. Festival Refuscus Mundi (Manziolijeva palača/Palazzo Manzioli, Izola/Isola) Degustazioni guidate: 14.30 Sašo Dravinec, (Vinadria, giornalista): »Nuove sfumature del refosco - gli spumanti« 15.45 Boštjan Zidar, enologo (Vinakoper, enologo): »Ricchezza dei refoschi della cantina Vinakoper« 17.00 Nika Gregorič (Vinakras, enologa): »Terrano - dalle annate recenti a quelle antiche« 18.15 Filippo Felluga (Livio Felluga, enologo): »Potenzialità dell’affinamento del refosco« Il numero dei posti disponibili è limitato! La partecipazione alle degustazioni guidate è possibile previa prenotazione all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per chi partecipa a Refuscus mundi è disponibile il bus navetta gratuito da Trieste. 

Sempre il giorno 10 ma al mattino  dalle 9.45 alle 12.30 si svolgerà a Capodistria nella sede di Vinakoper un importante simposio didattico- scientifico guidato da esperti dell’ambito vitivinicolo e incentrato sulle novità del settore della produzione, coadiuvato dagli interventi dei produttori del refosco dell’area del Friuli Venezia Giulia.  Simposio Refuscus Mundi (Vinakoper, Šmarska cesta, Koper/Capodistria) sabato, 10 febbraio, 9.45 - 12.30 Programma: prof. dott. ric. Denis Rusjan (Facoltà di Biotecnologie, Università di Lubiana): » Varietà dei vitigni della famiglia refosco« dott. ric. Klemen Lisjak (Istituto per le politiche agricole, Lubiana): »Caratterizzazione polifenolica e aromatica del refosco Filippo Felluga (Cantina Livio Felluga, Brazzano, Italija): »Tutela dell’origine geografica - caso del Rosazzo DOCG« Matej Korenika (Cantina Korenika & Moškon, Korte): »Rivitalizzazione del Consorzio dei vini dell’Istria slovena e istituzione del controllo di origine geografica dei medesimi- Dibattito (coordinatore: Boštjan Zidar, capo enologo Vinakoper) La partecipazione al simposio è possibile previa prenotazione all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Vini sloveni in assaggio a Park Wine Stars

Grande partecipazione di pubblico al 4° Park Wine Stars al Hit Casinò di Nova Gorica, un appuntamento ormai collaudato, apprezzato e in costante crescita. Una kermesse dedicata all’eccellenza della produzione vitivinicola slovena con la presenza quest’anno di ben 27 cantine, con la possibilità di degustare quasi un centinaio di etichette.

Cantine provenienti da tutti i quattro distretti vitivinicoli sloveni: Vipavska Dolina (Valle del Vipava), Goriška Brda (Collio sloveno), Kras (Carso) e Slovenska Istra (Istria Slovena, quest’ultima appartenente alla regione della Primoška, “vicino al mare”). La superficie vitata complessiva si attesta sui 7 mila ettari vitati.

Molti sono stati i winelovers italiani che hanno partecipato alla manifestazione, per conoscere direttamente i proprietari e i responsabili di cantina, e per testare il livello di qualità della produzione di oltre confine. qbquantobasta naturlamente c'era, perchè o ci sei o segui qb! 

 

Si può riscontrare di anno in anno un crescendo della qualità dei prodotti, con il BRDA che fa da traino a tutto il comparto. La zona è del resto da sempre la più vocata per eccellenza, sia per tradizione, grazie anche alla vicinanza del Collio, sia per le favorevoli condizioni pedoclimatiche. Nel Brda negli ultimissimi anni si è avuto un forte incremento della produzione di spumanti di alta qualità con metodo classico.

A Nova Gorica spiccavano tra tutti gli spumanti dell’azienda Bjana di Miran Sirk. All’evento hanno partecipato due cantine sociali importanti come quella del Klet Brda e di VinaKoper, oltre a cantine famose come Simcic Marjan, Scurek e Movia. 

Voglio segnalarvi anche la cantina CV Colja Vino: Matej è un giovane produttore di Komen-Comeno che riesce a dare grande espressività ai vini autoctoni come la Vitovska, la Malvasia e il Terrano.

Quest’anno è stata introdotta una interessante novità curata dall’esperto sommelier Dragan Trivić con la degustazione alla cieca di cinque tipologie di vino (bianco giovane e maturo, rosso giovane e maturo e uno passito).

 Lo scopo era quello di cercare di indovinare-riconoscere i sentori contenuti nel vino. Con l’aiuto di Dragan anche i meno esperti sono riusciti a cimentarsi in questo gioco e scoprire i vari profumi dei vitigni proposti.

Sono stati allestiti per l’occasione dei tavoli con sopra un centinaio di campioni tra frutti, fiori ed erbe aromatiche, messi a disposizione di tutti per allenare il “naso”. In una vera palestra olfattiva.

Park wine stars non solo vino

Leggi tutto …

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Park wine stars non solo vino

Non solo grandi vini sloveni, all'edizione febbraio 2018 di Park Wine Stars a Nova Gorica, ma anche notevoli piatti di grande bravura culinaria, preparati da cinque chef dei vari ristoranti della Hit Casinò, oordinati dai Maitre de Cuisine Marino Furlan del Park e Matjaž Šinigoj del Perla. Piatti sapientemente dislocati nei vari spazi dell'evento per permettere un servizio comodo e funzionale al pubblico, che ha decisamente apprezzato. Una formula collaudata e di successo. Il nostro libretto qbista in alcune macchie ... rivela i segni di un assaggio goloso e puntuale. 

Maxim Lorenčič, ristorante Mediterraneo Hotel Perla: Raviolo fatto in casa e ripieno con polpo, riduzione di succo di polpo e vino rosso, crema di piselli, schiuma di pesce con limetta, fetta di polpo fritta e olio di piselli

Blaž Vodopivec, ristorante Tiffany Hotel Park: Ravioli ripieni con carne di coda di manzo, crema di sedano, ragù di carote affumicate, gel di carote, prezzemolo fritto

Tadej Jug, ristorante Calypso Hotel Perla: Tonno in crosta di pancarré alle erbe aromatiche, polenta, alghe wakame, lamponi e scalogno

 

 

 Toni Ferizović, ristorante Tiffany Hotel Park: Petto d'anatra grigliato su purea di mele con salsa all'arancia, cipolla agro-dolce marinata e gel ai lamponi

 

Alen Arbi Milošević, pasticceria Perla: Mousse di cioccolato bianco caramellato, caviale di pera, gel di pera, amaretto sbriciolato e granola

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Park Wine Stars a Nova Gorica

Torna il Park Wine Stars di Nova Gorica, la kermesse dedicata all’eccellenza della produzione vitivinicola slovena: venerdì 2 febbraio 2018 alle 19.00 al Ristorante Tiffany del Park Casinò & Hotel saranno presenti 27 cantine, per un totale di 82 etichette. Le degustazioni saranno accompagnate dalle reazioni culinarie degli Chef Hit. Si potranno scoprire, o riscoprire, le realtà vitivinicole più significative della regione Primorska, zona costiera situata nella parte sudoccidentale della Slovenia, che comprende più di 7.000 ettari di vigneti distribuiti su quattro distretti: Valle del Vipava, Istria Slovena, Goriška Brda e Kras (Carso). Un’occasione privilegiata per fare il punto sulle tendenze del settore e sulle ultime novità, confrontandosi direttamente con i responsabili delle cantine.  In linea con la collaudata formula dell’evento, le degustazioni di vino saranno accompagnate da esperti sommelier e si potranno assaggiare squisite specialità gastronomiche preparate per l’occasione da 5 giovani Chef Hit, coordinati dai Maitre de Cuisine Marino Furlan e Matjaž Šinigoj. Ad allietare la serata i ritmi coinvolgenti del trio Three Steps to Heaven e le evoluzioni delle étoiles del corpo di ballo francese Bonsoir Paris.

“Anno dopo anno il Park Wine Stars si conferma un appuntamento irrinunciabile per celebrare l’eccellenza enogastronomica slovena – spiega Marjan Pulec, responsabile marketing del Park Casinò & Hotel. Situati alla convergenza delle più importanti regioni vitivinicole del Paese, Nova Gorica e il Park sono il luogo ideale per ospitare un evento dedicato al territorio e alle sue ricchezze all’insegna della qualità”. La serata sarà condotta da Andrea Flego. Biglietti a partire da 25 € (in prevendita) disponibili presso il Park Casinò & Hotel e QUI  

Per informazioni: www.thecasinopark.com.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Gourmet Cup Ljubljana 2018

Ivan BombieriIvan Bombieri

Gourmet Cup Ljubljana 2018, will bring four days of world-class cuisine on snow and take place at Ljubljana Castle and Krvavec Ski Resort between the 27th and 30th January. It will host a selection of top Slovenian and international Chefs, speakers as well as renowned chef virtuosos and will provide visitors many creative culinary experiences.
On Saturday, January 27th, the three TOP Chefs, Bine Volčič, Karim Merdjadi and Luka Jezeršek, a judge trio of the new 4th season of MasterChef Slovenia, will open the event at Gorenje Gourmet Cable car dinner. The rock’n’roll chef, king of desserts and chefs’ selector will serve guests with real culinary masterpieces by candlelight and a magnificent view of Krvavec snowy slopes in private cable cars.
On January 28th, the Sunday Gourmet on the snow will spoil all Krvavec visitors and gourmets at soul and heart. From 11 pm until 3 pm, the World Pasta Champion Jure Tomič (Restaurant Debeluh), Chef with a unique style Igor Delak (Mochoritsch, Austria), culinary diva Ana Šušteršič (Jezeršek gostinstvo), Tuscan Chef Michelin Giuseppe Mancino (Il Piccolo Principe**, Italy), young and enterprising Chef Michelin Ivan Bombieri (Ristorante La Taverna*, Italy) and the authentic mlanese Cesare Battisti (Ristorante Ratanà, Italy) will proudly reveal their cooking creations, which will surely satisfy even the most demanding guests for 4 Euro per meal.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Carnevale a Capodistria

Voiko RotarVoiko Rotar

Coinvolgente Carnevale istriano in riva al mare. Capodistria ospiterà i gruppi mascherati, le maschere etnografiche e i carri che parteciperanno al decimo corteo del carnevale Istriano. L’appuntamento è per sabato 10 febbraio 2018 fin dal mattino.Vivace programma e premiazione delle maschere più belle. 

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Festival degli spumanti a Portorose

Il 26 dicembre 2017 l’Hotel Kempinski Palace ospita l'atteso evento dedicato allo spumante, il vino delle feste. Dalle 16.00 alle 20.00, gli specchi e gli stucchi della spettacolare Crystal Hall faranno da cornice alla degustazione di una selezione di spumanti. Costo del biglietto 25 EUR. Il prezzo del biglietto include: un calice di cristallo per spumante Italesse Richard Juhlin Optimum e degustazione illimitata di spumanti. Col pagamento di un supplemento si potrà gustare anche una scelta di pietanze dell’hotel Kempinski Palace Portorož.

 

 

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Magico dicembre a Capodistria

La Fiera di San Nicolò è tra i principali eventi del Magico Dicembre a Capodistria: si svolgerà tra il 6 e il 10 dicembre. Mercoledì 6 arrivo di San Nicolò accompagnato dai bambini, con il concerto dei cori delle scuole elementari. Il 10 è in programma la passeggiata con le luci. Durante i festeggiamenti del Magico Dicembre, con i classici mercatini,  la celebrazione musicale continuerà il 16 dicembre con il concerto di Siddharta, proseguendo con il concerto di Radio Capris e Gibonni il 22 dicembre, l'arrivo di Babbo Natale e il concerto pre-natalizio di Alya il prossimo 23 dicembre. L’Orchestra di Capodistria e quella di Marezige vi aspettano il 26 dicembre. In  attesa del grande concerto di Capodanno.

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .

Kruh in vino Pane e vino la nuova avventura di Tomaž Kavčič

"Prodotti locali, piatti semplici e gustosi, con attenzione a quanto viene da fuori, ma restando sempre in Slovenia. Nel menu ci saranno sempre tre piatti al cucchiaio, non posso immaginare la cucina slovena senza una zuppa o un piatto al cucchiaio. Ma neanche senza patate." Così ci spiegava Tomaž Kavčič alla recente inaugurazione del suo nuovo locale a Villa Vipolže nel Brda.

Il nome? Kruh in Vino, cioè semplicemente Pane e vino. Naturalmente lo chef non abbandona Zemono e Pri Loizetu, semplicemente raddoppia la sua presenza, con un locale decisamente scenografico nelle sale di una villa rinascimentale che fu dimora di caccia dei conti di Gorizia, ma molto accessibile come prezzi e con una linea culinaria diversa rispetto a Zemono. 

I festeggiamenti hanno avuto inizio con un ricco aperitivo a base di salumi Cigoi e pan brioche con lardo, accompagnati con la bollicina Spirito della cantina Dolfo. 

Primo piatto? La classica jota Jota, servita nelle ciotole di latta dell'azienda slovena Emo. Il vino scelto in accompagnamento era un Pinot Grigio dalla cantina Ščurek. 

Gli gnocchi  di zucca, con semi di zucca tostati e pancetta ci sono stati serviti in un barattolo di vetro.  Il responsabile della lista vini Ivan Prinčič aveva scelto in abbinamento lo Stara Brajda l.2011 della cantina Ščurek.


In menu ci sarà sempre la »pogača«, una focaccia senza glutine, creata con un amico di origini napoletane, lunga lievitazione e con lievito madre.

La prima pogača focaccia era farcita con formaggio fresco, alici, paté d'oliva e basilico. La seconda con purea di zucca, cavolo rosso, ciccioli, salsiccia e formaggio fresco. 

Per il vino  ci è stato servito il Rosso della cantina Dolfo. Dessert finale, il il Brda-mi-sù- un tiramisù con un tocco di grappa nel caffè. 

Ancora una volta Tomaz ha saputo stupirci. Kruh in vino è aperto tutti i giorni dalle 12 alle 22 tranne il lunedì. 

Per conoscere in dettaglio tutta la storia di Villa Vipolže dal 1500 a oggi, leggete il nostro link https://www.qbquantobasta.it/luoghi/6541-la-villa-di-vipolze-in-slovenia

  • Creato il .
  • Ultimo aggiornamento il .
Privacy Policy