Flash News!

Vanitas fiori di carta e antichi vasi da farmacia

IMAGE

Vanitas. Fiori di carta e antichi vasi da farmacia. Sino a domenica 6 maggio 2018 a Lonato del Garda. Una piccola e raffinata mostra nella...

Read More...

Viniveri 2018 bilancio positivo

IMAGE

T Tre giorni intensi, tantissime presenze, un partecipato dibattito, degustazioni guidate e cene con chef di talento tutte sold out. La...

Read More...

Nuove cariche al Buon Ricordo

IMAGE

Cesare Carbone del Ristorante Manuelina di Recco (Ge) è il nuovo Presidente dell’Unione Ristoranti Buon Ricordo. Ad affiancarlo, nei prossimi 3...

Read More...

ERSA VINITALY: 6.000 DEGUSTAZIONI 45.000 CALICI

IMAGE

Oltre 6000 degustazioni all'enoteca regionale proposte. circa 100 i buyers provenienti prevalentemente dal Nord america e dall'Asia presenti agli...

Read More...

Premio Strega Mixology,

IMAGE

Strega Alberti ha lanciato a Vinitaly la quarta edizione del Premio Strega Mixology, competizione rivolta ai più talentuosi barman e barlady...

Read More...

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Attraverso i cookie possiamo personalizzare la tua esperienza utente e studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Cookie Policy

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Il buono di... sana alimentazione e corretti stili di vita.

IL BUONO DI…manifestazione all’insegna della sana alimentazione e dei corretti stili di vita. Da venerdì 13 a domenica 15 aprile 2018 in collaborazione con il Gusto dei Saperi a cura della rete Ecomusei FVG. Un tour enogastronomico per la promozione del vino e dei prodotti agro-alimentari regionali che si svolge nella piazza antistante il palazzo Settimini di Pieris. Tre giorni di eventi e manifestazioni che si concluderanno con l’ospite d’onore “il tiramisù”. Orgoglio del paese bisiacco, di recente riconoscimento PAT, verrà presentato e fatto degustare nell’atmosfera ricreata del Vetturino, ristorante storico di Pieris, il tutto a cura dell’Ecomuseo Territori, del Tirime su - Coppa Vetturino® e del Tiramisù di Tolmezzo in trancio. In fase di presentazione alcuni giorni fa si è svolto anche il convegno dal titolo “Produzioni di qualità: le certificazioni in Friuli Venezia Giulia AQUA - DOP - DOC”. Una iniziativa che ha come obiettivo far conoscere i prodotti regionali di qualità ed in particolare le aziende che utilizzano il marchio AQUA.

Il tecnico dell’ERSA, Emanuele Bianco, ha precisato che con l’istituzione del marchio AQUA ( Agricoltura, Qualità, Ambiente), la Regione Friuli Venezia Giulia ha voluto mettere a disposizione degli operatori dell’agroalimentare un importante strumento di marketing, facilmente riconoscibile sui prodotti dal consumatore come ulteriore garanzia. La Regione ha affidato infatti all’ERSA il compito del riconoscimento del marchio alle aziende rispettose di un rigido disciplinare, rispettoso dell’ambiente, utilizzando tecniche di produzione consapevoli per preservare il territorio. Il marchio AQUA tiene conto di tutta filiera del prodotto, dalla terra al prodotto finale, con un raggio di produzione che non superi i 90 km, per esempio i caseifici per la raccolta del latte, tutto questo per garantire freschezza e territorialità. Il convegno è proseguito con l'intervento di  Michele Bertolami direttore dell’istituto certificazione vini e prodotti di qualità CEVIQ, che ha illustrato come sia divenuta una realtà importante quella delle certificazioni, regolamentate e volontarie, su prodotti agroalimentari di qualità, con lo scopo prioritario di garantire una sempre maggiore attenzione verso il consumatore finale. Ceviq è un ente nato nel 2009 legato alla regione FVG, che si occupa in prevalenza della certificazione dei vini DOC ed IGT con circa 2 mila cantine, 150 aziende agricole a conduzione biologica e altrettante a lavorazione integrata. Bertolami ha sottolineato come sia cambiata la mentalità del consumatore negli ultimi anni, sempre più attento alle etichette, a riconoscere la qualità del cibo e con una disponibilità a pagare un qualcosa in più per la sua garanzia. Un valore aggiunto per le aziende che ricorrono alla certificazione per collocarsi in un segmento di mercato più alto. Al termine ha preso la parola Nevio Toneatto, tecnico del Consorzio per la tutela del formaggio Montasio che, con un susseguirsi di slide, ha ripercorso la storia del marchio fino a illustrare la filiera completa di questo prodotto così prestigioso. A conclusione la neo Direttore Serena Cutrano dell’ERSA (Ente Regionale per lo Sviluppo Rurale) ha sottolineato l’impegno dell’ente nel dare sempre maggior visibilità al territorio, riconoscendo il giusto valore ai prodotti enogastronomici che lo contraddistinguono. Al termine del convegno degustazione di prodotti certificati AQUA, PAT e BIO e una serie di deliziosi piatti preparati dallo staff della Gastronomica Friulana, coadiuvati dagli studenti della scuola CEFAP di Codroipo, specializzata nella trasformazione dei prodotti dell'agroalimentare, presente il loro direttore Manuel Maire.  Un ringraziamento al Presidente Ass. Nuovi Universi Etnici e a Lisa Rossi curatori della manifestazione.

 

 

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Informazioni