Flash News!

Bando per acquistare terra pubblica

IMAGE

A dicembre 8mila ettari di terreni pubblici in vendita. Bando riservato ai giovani sotto i 40 anni. 46% seminativo, 4% agrumeto, 24% prati e pascoli,...

Read More...

Teo Musso e Renato Bosco riaprono insieme Baladin Milano

IMAGE

Teo Musso, maestro della fermentazione e Reanato Bosco artista della lievitazione riaprono insieme il Baladin Milano per una nuova avventura Salva

Read More...

20 anni, una bella età per una vacca da latte

IMAGE

Si chiama Cile e ieri 4 novembre 2017 ha compiuto 20 anni. È in buona salute e produce ancora 10 chilogrammi di latte al giorno. Per una vacca è...

Read More...

Ribolla gialla esclusiva FVG

IMAGE

La Ribolla gialla sarà rivendicabile anche come Igt solo in Friuli Venezia Giulia, ora anche in provincia di Udine dove prima non era possibile. Lo...

Read More...

Tasting Lagrein: i vincitori

IMAGE

Ad Autochtona a Bolzano la degustazione comparativa “Tasting Lagrein”, con oltre 70 etichette di Lagrein, vitigno autoctono dell’Alto Adige...

Read More...

Oca e vino a San Martino, grande cena popolare a Torreano

Festeggiare l’inizio della nuova annata nel giorno di S.Martino è una tradizione del mondo agricolo che negli ultimi anni ha contagiato anche quanti apprezzano la cucina genuina e il buon vino del nostro territorio. Ed è questa l’atmosfera che abbiamo trovato alla serata “Oca e Vino” a Torreano (UD) organizzata dalla Pro loco. 

Un grande lavoro di preparazione – 1700 ravioli fatti a mano, uno a uno – che ha coinvolto numerosi volontari, ognuno con un compito specifico affinchè il risultato finale fosse degno delle aspettative dei commensali.  La sfida di quest’anno era impegnativa: pensare, sperimentare e predisporre dei piatti, esclusivamente con prodotti a km 0, cioè tutti provenienti dalla nostra regione.

Come ha spiegato lo Chef/Sindaco Roberto Sabbadini: “Abbiamo voluto dimostrare che siamo orgogliosi dei nostri prodotti e per questo ci siamo impegnati a trasformarli per farli apprezzare e condividere con gli ospiti questo risultato.” Altra particolarità della serata è stata la passione, la dedizione e la cura dei dettagli da parte di tutti i volontari - non professionisti – affinchè l’accoglienza, la cortesia e il servizio fossero degni di un vero ristorante del Friuli. Particolare attenzione anche per gli abbinamenti cibo/vino che hanno coinvolto le cantine Valchiarò, Guerra e Jacuss, espressione del territorio locale.


Una bella vittoria di squadra dove anche i giovani della comunità sono stati coinvolti e si sono dimostrati all’altezza della situazione. Il prossimo anno se desiderate cogliere l’occasione di un’esperienza diversa, sincera e significativa ricordatevi di Torreano e della cena “Oca e Vino”: da non perdere!

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Ricette


TUTTE
LE RICETTE

QbJunior


QB
JUNIOR

LifeStyle

eventi
LIFE
STYLE