Flash News!

Calendario AIDO 2018 a Ippoliti

IMAGE

È stato consegnato a Roma a Ippoliti il calendario AIDO FVG 2018 dedicato a Susanna Damele a quattro anni dalla scomparsa. Ippoliti ha affermato...

Read More...

Bando per acquistare terra pubblica

IMAGE

A dicembre 8mila ettari di terreni pubblici in vendita. Bando riservato ai giovani sotto i 40 anni. 46% seminativo, 4% agrumeto, 24% prati e pascoli,...

Read More...

Il premio Vinarius Territorio ai Colli Euganei

IMAGE

Il primo Parco Regionale del Veneto si aggiudica il riconoscimento del 7 premio al territorio dell'Associazione delle Enoteche Italiane al Merano...

Read More...

Teo Musso e Renato Bosco riaprono insieme Baladin Milano

IMAGE

Teo Musso, maestro della fermentazione e Reanato Bosco artista della lievitazione riaprono insieme il Baladin Milano per una nuova avventura Salva

Read More...

ANDREA CICCOLELLA CAMPIONE DEL MONDO DI TIRAMISU

IMAGE

Bellunese di Feltre, 28 anni, operaio in Luxottica, Andrea Ciccolella ha vinto fra i 720 partecipanti, con la ricetta tradizionale fatta di...

Read More...

La cucina delle minoranze

Nell'ambito di Friuli Doc è svolto venerdì 8 settembre 2017 – spazio ERSA – l'incontro "La cucina delle minoranze".  C’è un legame tra lingua, cucina e territorio? La resistenza e l’innovazione sono fenomeni che hanno caratterizzato sia la lingua che la cucina? La promozione delle tipicità ha un plus se è fatta nelle lingue del luogo? Di questo e di molto altro si è parlato nell'incontro organizzato dall’ARLeF in collaborazione con ERSA. Obiettivo principale dell’evento è stata la presentazione delle tipicità gastronomiche delle tre comunità linguistiche del territorio friulano: dalle Valli del Natisone a Sauris, passando per Timau e la Carnia.

Territori caratterizzati da lingue proprie e da una forte tradizione culinaria. Molto apprezzati i cooking show con assaggi della tipicità friulane sapientemente presentate e reinterpretate da Daniele Cortiula, esperto di cucina carnica manon solo, e da Maria Gilda Primosig, profonda conoscitrice della gastronomia delle Valli del Natisone

.

Un’occasione preziosa per ascoltare la voce di coloro che quotidianamente lavorano con i prodotti del territorio, li reinventano, li recuperano salvandoli dall’omologazione culinaria e regalandoci un’esperienza dal gusto unico.

Salva

Salva

Salva

Per poter commentare l'articolo è necessaria la registrazione.

Se sei già registrato devi effettuare l'accesso.

Ricette


TUTTE
LE RICETTE

QbJunior


QB
JUNIOR

LifeStyle

eventi
LIFE
STYLE